Semi di fragole

Con i semi (e la giusta cura), coltivare le fragole è semplice. Normalmente coltivare questo frutto non presenta grosse difficoltà, sempre che si seguano determinate regole per ottenere ogni anno delle fragole belle e gustose. Le piante della fragola sono perenni e particolarmente resistenti. Gli steli si formano in primavera, dopo di che si formano i rami su cui in seguito crescono i frutti.

Semina e coltivazione dei semi di fragola

La semina delle fragole avviene preferibilmente tra dicembre e aprile, in una serra o stanza riscaldata. Se invece si decide di utilizzare dei fogli di plastica all’aperto, oppure dei contenitori abbastanza profondi, la semina può avvenire da metà marzo a fine aprile. Ad una temperatura intorno ai 18 gradi la germinazione avviene in due settimane. I semi vanno piantati a circa cinque centimetri di distanza l’uno dall’altro. È bene inoltre trapiantare in tempo le piantine, facendo così in modo che si abituino all’ambiente esterno. Questo è il modo migliore per gestirle. Il trapianto avviene a partire da aprile, in file distanti tra loro circa 30 centimetri. Se la semina avviene in tempo, si possono avere i primi frutti anche durante l’estate.

Il tipo di terreno migliore per i semi di fragola

I semi di fragola e le piante che si generano da essi crescono benissimo su un terreno asciutto e leggermente acido. In genere non è quindi necessario calcinare il terreno in anticipo. Si faccia comunque in modo che il terreno sia abbastanza umido perché in estate la fragola necessita acqua per generare le foglie, i fiori e le ramificazioni. Per poter trattenere una quantità sufficiente di nutrienti, il terreno deve inoltre contenere humus a sufficienza, per cui si raccomanda di ricoprire il suolo intorno alle fragole con paglia o trucioli di legno. In questo modo si previene la presenza di erbacce e si garantisce freschezza e umidità. Le fragole rimangono inoltre pulite e non marciscono facilmente. L’acqua stagnante in inverno è mortale per le fragole, per cui bisogna creare dei cumuli alti circa 20 centimetri per la coltura.

Cura delle piante di fragola

Per la coltura autunnale utilizzare fertilizzanti organici come letame o terricciato. Si considerino 10 chili di letame o 4 chili di terricciato a metro quadro. Aggiungere del fertilizzante composto 1 mese prima della coltura. Il periodo in cui in genere avviene la coltura è tra fine luglio a metà agosto. Provate ad evitare una giornata troppo calda e secca, oppure piantate di sera. In caso di pioggia intensiva durante la crescita, la muffa grigia o il marciume rappresentano un grosso problema per le fragole. Provvedete in ogni caso alla disinfestazione una o due volte durante la crescita utilizzando dei fungicidi.

Raccolta e conservazione delle fragole

Le fragole unifere vengono raccolte nei mesi di giugno e luglio. Quelle bifere invece possono essere raccolte più volte da giugno a settembre. Raccoglietele preferibilmente di mattina, tenetele separate in un contenitore e consumatele lo stesso giorno per gustarle al meglio. Fate attenzione durante la raccolta perché i frutti sono molto delicati. Eliminare le fragole marce, in quanto queste possono contaminare quelle sane. Desiderate coltivare voi stessi le fragole nel vostro orto? Ordinatele in modo semplice nel nostro negozio online.