Semi di pomodoro

Con questi semi è possibile coltivare voi stessi i vostri pomodori, in giardino oppure in un orto realizzato apposta. Vedrete voi stessi come i pomodori coltivati in casa siano più gustosi di quelli che si acquistano al supermercato. Tuttavia questo non è tra gli ortaggi più semplici da coltivare. Per questo motivo fare bene attenzione a come si semina per essere sicuri di ottenere pomodori freschi gustosi.

Semina e coltivazione dei pomodori

L’Olanda non ha il clima più favorevole alla coltivazione dei pomodori. Questi hanno bisogno di molte cure e estati calde e soleggiate, che rendono gli ortaggi più gustosi. È inoltre consigliabile la semina tra marzo e aprile, in un luogo chiuso. Ad esempio si può utilizzare il davanzale della finestra, sempre che ci sia luce e calore sufficiente. No c’è pericolo di gelo? Allora potete trapiantare all’aperto utilizzando delle fioriere. Scegliere inoltre un punto soleggiato e riparato.

Il tipo di terreno più adatto ai semi di pomodoro

In genere i pomodori crescono velocemente, adattandosi ad ogni tipo di terreno. Provvedete ad un buon trattamento del terreno in quanto le piante sviluppano radici profonde e di grosse dimensioni. La serra consente a questi ortaggi di rimanere asciutti e caldi. Utilizzare un miscuglio con 3/4 di terriccio e 1/4 di sabbia da frantoio. I pomodori si seminano sul terriccio e devono essere ricoperti con mezzo centimetro di sabbia grossa. A temperatura ambiente si possono mettere su un davanzale soleggiato, con un terreno umido ma non troppo. Ad una temperatura inferiore ai 12 gradi la crescita dell’ortaggio si arresta.

Cura delle piante di pomodoro

Quando i semi diventano delle vere e proprie piante hanno bisogno di molta acqua, ma non sulle foglie. Annaffiare quindi ai piedi della pianta. In caso di clima secco si può annaffiare anche ogni giorno. Inoltre è importante eliminare i germogli ascellari settimanalmente. Ciò significa rimuovere le foglie e i rami superflui. Così come le foglie gialle e morte. Se il clima è favorevole, i primi pomodori possono essere raccolti a luglio. Ciò può avvenire se i frutti presentano un colore rosso vivo, condizione che li rende gustosissimi. La raccolta può continuare fino alla comparsa del primo gelo. I pomodori si trovano in diverse varietà. Naturalmente i semi sono differenti a seconda della varietà. Tra le varietà più conosciute troviamo i pomodori a grappolo, ciliegia, cuore di bue e San Marzano. È inoltre possibile piantare diverse varietà di semi nello stesso vivaio. Ciò non influisce infatti sulla crescita.

Raccolta e conservazione dei vostri pomodori

Quando i pomodori sono maturi si possono raccogliere nel seguente modo. Premere col pollice la parte spessa del gambo in modo che il frutto si stacchi. Provvedere alla raccolta nei tempi giusti, altrimenti i pomodori si ammorbidiscono e si spaccano. I pomodori coltivati nel vostro orto si raccolgono in genere più tardi rispetto a quelli che acquistate al supermercato. Per cui essi risultano più maturi e si possono conservare di conseguenza per meno tempo. Desiderate acquistare i semi di pomodoro per il vostro orto? Nel nostro negozio online troverete sicuramente quello che cercate.